CLOSE

Seguici sui nostri social

FACEBOOK - YOUTUBE - INSTAGRAM

E’ online il nuovo portale della Regione Campania

Image Alt

Mastroberardino

mastro

MASTROBERARDINO SPA
Tel. 0825 614111 – Fax 0825 614231
Via Manfredi 75/81 – 83042 ATRIPALDA (AV)
Pec: mastrobe@postecert.it
www.mastroberardino.com

Le prime tracce della presenza in Irpinia dell’attività della famiglia Mastroberardino risalgono al catasto borbonico, a metà del Settecento; da quell’epoca si contano, fino ad oggi, dieci generazioni di imprenditori della vite e del vino che, senza soluzione di continuità, si sono dedicate alla valorizzazione e alla salvaguardia del territorio e dei vitigni autoctoni della Campania (Aglianico per il Taurasi, Fiano di Avellino, Greco di Tufo, Falanghina). Mastroberardino è oggi una società per azioni solida e competitiva, in Italia e all’estero; è, altresì, un’azienda agricola con numerosi terreni e vigneti in conduzione. Le tenute aziendali sono localizzate in Irpinia, negli areali di produzione delle tre DOCG (Greco di Tufo, Fiano di Avellino e Taurasi), negli areali della DOC Irpinia e della DOC Falanghina del Sannio, oltre che all’interno degli Scavi archeologici di Pompei, dove è tuttora in corso un importante progetto di ricerca sulla viticoltura dell’epoca romana. Mastroberardino gestisce, in queste tre aree di produzione e in altri areali della Campania (Sannio e Vesuviano), i suoi vigneti, attentamente seguiti dal proprio team di agronomi. In questo contesto, è forte l’esigenza di approfondire le conoscenze riguardanti le caratteristiche strutturali del sistema viti-vinicolo, in modo da ottimizzare la gestione delle variabili fisico-ambientali e i risultati qualitativi delle produzioni. Nell’ambito del progetto, Mastroberardino, per i vigneti di sua proprietà: a) contribuirà alla individuazione dei vigneti rappresentativi del contesto paesaggistico (WP1); b) supporterà il campionamento sistematico dei suoli e la preparazione dei campioni da destinare alla spettroscopia vis-NIR (WP2); c) realizzerà lo scavo dei profili pedologici rappresentativi delle ZOP (WP2); d) si occuperà della preparazione (essiccazione, macinazione e setacciatura) dei suoli campionati in corrispondenza dei profili pedologici (WP2) e di quelli da destinare alla spettroscopia vis-NIR (WP2); e) supporterà, con attività logistiche di campo, la fase di acquisizione delle immagini da drone (WP2); f) collaborerà alla realizzazione delle curve di maturazione (WP3). Per tutti i vigneti coinvolti nel progetto, Mastroberardino: a) realizzerà le analisi delle uve nei propri laboratori (WP3), le microvinificazioni dei campioni di uva rappresentativi delle ZOP e le analisi dei vini (WP3); b) si occuperà delle analisi sensoriali dei vini. Contribuirà alla diffusione dei risultati.

Translate »